Andrea Rivera 2

Andrea Rivera è un attore e cantautore che si è fatto conoscere al grande pubblico per i suoi interventi comici nelle trasmissioni "Parla con me" e “The Show must go off” di Serena Dandini. Dopo tante apparizioni in tv e dopo aver condotto più volte il Primo Maggio di Roma e Taranto, attualmente Rivera sta portando live uno spettacolo che unisce il mood degli artisti di strada e del teatro canzone, alla sua irresistibile comicità e satira. In scena con l’imperdibile spettacolo-concerto “Live mai visto”. Unisce il mood degli artisti di strada e del teatro canzone, alla sua irresistibile comicità e satira.

black snake

One Man Band Con il suo immaginario fatto di atmosfere delta blues e di oscuri deserti, Black Snake Moan narra con un concept album il suo percorso interiore evocando i suoi stati d'animo più profondi. Avvolto dal Re Serpente, in un incubo di una notte oscura, quella notte dove i nostri sogni, incubi e speranze ci avvolgono nelle spire dell'inconscio seguendo un nuovo ritmo, una danza mistica fino ad un risveglio del proprio potere spirituale evocato dal Serpente. Solo così, attraverso il proprio rituale, Black Snake Moan riesce a dare forma alla sua esperienza trascendentale trasformandola in musica.

matamor

Spettacolo itinerante di due attori-musicisti, intrattenitori e fantasisti.

Due personaggi viaggiatori che dopo una tempesta si ritrovano soli sulla stessa barca, e inevitabilmente condividono il resto del viaggio, nonostante la diversità caratteriale, fin-quando giunti sulla terra ferma sfoggiano le loro vanità in stravaganti scenate (in pubblico), esaltando ognuno le proprie convinzioni a discapito dell'altro. Cap-Matamor astuto pirata di mare, tiene a bada l'esuberante uccello Buz tramite l'uso di una grande gabbia di vimini, ed una rete da pesca. Quindi durante il percorso i due giocheranno a cercarsi, l'uccello Buz si nasconderà tra il pubblico, ed il Capitano dall'alto della sua statura (trampoli) coinvolgerà il pubblico nella sua estenuante ricerca, al punto che tal volta, per sbaglio intrappolerà alcuni passanti, da cui nascerà una giocosa interazione con il pubblico. Le loro dispute si placheranno solo mediante il linguaggio musicale da cui entrambi sono inebriati, essendo l'uno appassionato di danza, e l'altro di musica. Quindi lungo tutto il tragitto i due ricreano le divertenti atmosfere del teatro itinerante, provocando curiosità ed interazione con il pubblico circostante.

christianmuela fotoAlessandraBeltrame3

Suonatore di didgeridoo dal 2003, è impegnato nella produzione musicale "contemporanea" anche attraverso l'organizzazione di eventi di aggregazione sociale attraverso rassegne (#KeepOnDidjin), performance... Parallelamente si occupa di formazione artistica e musicale attraverso attività di workshop, coaching e ricerca sulla cultura europea del didgeridoo.

CRISTA
Cantautrice romagnola, nata tra le pecore nere e le galline della bassa Romagna, sexy ed esaurita come non mai, porta sul palco storie ed immaginari collettivi raccontati con uno stile che miscela pop, rock, punk, passando dalla musica d'autore, con l’intimismo e la sfrontatezza di chi non ha nulla da perdere.

La sua attività inizia nel gennaio 2015 con la pubblicazione del suo omonimo EP.
Ha all'attivo numerosi concerti in tutta Italia e si è esibita in diversi opening di artisti del panorama della musica italiana e non solo.
Il 28 agosto 2015 ha aperto il concerto di Caparezza in occasione della festa di Radio Onda d'Urto a Brescia.
Nella primavera del 2016 presta la voce al singolo "Vertigini" dei Nobraino firmato da Tommaso Colliva (Calibro35,Afterhours,Dente,Muse..).
In 2 anni di attività ha collezionato più di 200 concerti in tutta Italia.
Entro il 2017 è prevista l'uscita del suo primo album prodotto ed arrangiato da Manuele Fusaroli.

unnamed

"Uomo" è l'album di esordio di Dely in uscita per Goodfellas ad aprile 2016 e nasce dal desiderio di raccontare fragilità, forza, speranze e difficoltà del trentenne di oggi, un disco dove anche le sonorità si fanno complici giocando volutamente al "richiamo". Il disco contiene 12 tracce, che ognuno può vivere ben oltre le note e si presenta come un mosaico di arrangiamenti mutevoli e modulabili ironicamente libero da obblighi e regole di generi, dando all’ascoltatore il potere di ordinare le diverse tessere secondo il suo personale sentire. E’ così che due amanti diventano spezie come “Menta e Cioccolato”, e tutti quelli di “Circa 36” anni diventano nel brano "Uomo" (da cui prende nome il disco),“la generazione che sarà ricordata come quella che indossava le mutande con la scritta UOMO”. Fra giocatori incalliti definiti “Grattatori cronici”, ragazzine lido-dipendenti, figli di dottori, e rigurgiti di una nuova borghesia, Dely con ironia guarda divertito e sorridente “mentre tutto scorre e se ne va”, non trascurando però di toccare tematiche spirituali e ricerca della felicità.

espana

Appena 4 anni di attività ma sono più di 400 i concerti in Italia ed Europa per gli España Circo Este ed il loro Tango-Punk. La loro forza è il live: attitudine che ha permesso loro fin dagli esordi di suonare su molti dei palchi più ambiti d'Italia, di accompagnare il tour di diversi grandi Artisti del panorama musicale internazionale ed a partecipare in importanti produzioni televisive e cinematografiche. La musica degli ECE è melodia latina, è Tango, è Cumbia, è Reggae che esplodono dal vivo attraverso una ritmica punk, potente e distorta. Un crossover unico di generi che ha dato forma ad un sound originale ribattezzato Tango-Punk.

forro mior

"Una delle più ispirate e rinomate bande di questo genere". - Le Monde
Forró Miór presentano un concerto esplosivo ed emozionante di forró pé de serra con contaminazioni afro-latin. 
Fisarmonica, chitarra, zabumba e triangolo creano una groove ritmica irresistibile in cui si fonde il canto, leggero ed intenso, che parla di festa, di danze, ma anche di storie di immigrazione, di lontananza e di saudade.
Numerose le contaminazioni musicali dalla milonga, alla cumbia fino al calypso, al samba e al latin jazz.
"I Forró Miór reinterpretano il forró con molte influenze ritmiche da tutto il mondo.  Il loro nuovo album Trotamundos ne è la dimostrazione" - Brasil, Radio 1 RAI

GIRLESQUE

Prima e unica street band italiana tutta al femminile. Si tratta di un progetto innovativo e accattivante nel panorama delle marchin band il cui fenomeno dimostra una indiscutibile e graduale ascesa. GIRLESQUE mantiene il format efficacie del connubio fra sound e movimento ma lo reinterpreta con il linguaggio delle donne.:14 giovanissime musiciste sparse per tutta la Toscana che strizzano l'occhio alla Burlesque ma solo con qualche lontana reminiscenza. Suonano ballano e giocano con la grinta e l'entusiasmo tipici di una street band che si rispetti ma senza scordare la grazia e l'eleganza del loro universo femminino

4 DI PICCHE

I 4 di Picche sono un quartetto acustico folk, la loro musica  ricerca le sonorità di tutte le culture, dalla musica balcanica,al tango, dal country alla pizzica,  attraversando vari continenti e riarrangiando grandi classici e brani meno conosciuti, sempre in maniera originale.
Camilla Crisostomi: voce
Francesca Spada: violino
Federica Sanzolini: chitarra
Francesco Pizzabiocca: percussioni

groot

Il gruppo è di recente formazione (2014) ed è composto da musicisti non professionisti. Si dedica soprattutto - ma non esclusivamente - alla musica tradizionale celtica, che ciascuno interpreta in base alla propria formazione musicale e alla propria inclinazione artistica. Il maestro Francesco CECCARELLI, diplomato in pianoforte e portatore di una lunga  esperienza  in campo strumentale e vocale sia come solista che in svariati gruppi musicali, cura gli arrangiamenti. I Groot hanno suonato più volte per l'associazione "Venite e Vedrete ONLUS" ed in alcune altre occasioni "di strada".

P6270061

Keet & More'nasce a Roma nel Gennaio 2016, uniti dalla passione per il country americano e lo skiffle inglese. Dall’incontro di chitarre acustiche, armonica e grancassa nascono i primi brani che portano la band a muoversi sul territorio nazionale. Scopo del progetto consiste nel portare in strada i propri brani inediti che si contraddistinguono per l'ironia e il loro sarcasmo dirompente. K&M entrano a gennaio 2017 nel roster di Aloha Booking & Management. Keet & (STRA) More è il primo EP pubblicato dalla band a Marzo 2017.

leofolgori web 1

A Bailar racconta la storia di due amanti che ballano nascosti dalla notte e dalla vita che scorre frenetica. Due storie che si incontrano e si compensano, amandosi liberamente senza freni e pregiudizio. Si nascondono dagli sguardi increduli dei passanti, stupiti dalla loro semplice felicità. In quei posti a volte insicuri e segreti dove la vita viene vissuta e non accettata.

lune dj set bogotà

Le selezioni musicali di LUNE conducono in un viaggio attraverso paesaggi sonori, continenti, epoche e ritmi.

Ha fatto del viaggio uno stile di vita e di pensiero, e sperimenta contaminazioni tra culture e generi musicali. Musica che rompe gli schemi e attraversa i confini, che parla mille e una sola lingua ricordandoci che tutto è uno. Esplora la scena Global Bass, un movimento che reinventa la musica elettronica partendo dalle radici e creando nuove sintesi. E' tra i fondatori di Esquina Collective, che dal 2011 porta nuove sonorità nei dancefloor di America Latina ed Europa.

FotoOhmSweetOhm1

Ohm Sweet Ohm è un trio che crea musica con influenze trip hop, dubstep, electro, ambient e varie espressioni della musica contemporanea: sono la voce onirica e i groove psichedelici di didgeridoo, antico strumento di origine australiana, che si fondono con la musica elettronica, creando un atmosfera che unisce la musica di strumenti tribali con le sonorità urbane.

Galirò 2016 Usedom DE

POOM-CHA è lo spettacolo itinerante (ma non solo) POOM-CHA è energetico, interattivo, comico, bipolare, magico, rock'n'roll... POOM-CHA è stato presentato in oltre 150 festival ed eventi di strada, negli ultimi 5 anni, ed è stato applaudito dal publico di 23 nazioni, finora.

PEPA PLUMES

Un trio surrealmusicale! PEPA, PLUMES E PAILLETTES è un trio dalle molte braccia che si nutre e cresce come un polpo in amore. Pepa (Francesca Palombo) fisarmonicista cantattrice, Plumes (Daniele Ercoli) eclettico contrabbassista e Paillettes (Emiliano Maiorani) caleidoscopico chitarrista, si uniscono nel 2013 per dar vita a questo progetto. Tra testi ironici, piume e lustrini, gag e momenti di...

SANDRO

Musicista francese giramondo è un griot bianco, un’enciclopedia musicale e culturale che non s’incontra comunemente. Ha percorso più di mezzo milione di chilometri con la chitarra sulle spalle per raccogliere tradizioni dialetti e suoni del Sud del mondo. Canta in Francese, Inglese, Italiano, Arabo, e in svariati dialetti come il Bambarà, il Wolof, il Dioulà. È reduce da più di duecento concerti in giro tra l’Italia e l’estero negli ultimi due anni, tra cui spiccano le partecipazioni al Forum Universale delle Culture a Napoli, al Festival Suona Francese 2014 a cura dell'Institut Français Italia e all’ Ariano Folk Fest. È stato voce solista per l’opera “L’amore muove la Luna” di Eugenio Bennato andata in scena al teatro San Carlo di Napoli e con Toni Esposito ha partecipato alle edizioni 2012/13 di “Pino Daniele - Tutta n’ata storia” al Palapartenope di Napoli. Nel 2012 è uscito il suo primo disco “Sandro Joyeux”. Nel 2013 il videoclip del singolo “Kingston” sui bambini che vivono in condizioni di disagio nel mondo ha visto la collaborazione di Save The Children e di 25 bambini di tutte le etnie della Scuola Elementare Pisacane di Roma. Sandro è sempre in prima linea quando si tratta di dare il proprio contributo artistico per iniziative o eventi a sostegno dei migranti.

shantilionproject

Il suo percorso musicale inizia a 5 anni dal pianoforte, proseguendo con l'esplorazione di vari altri strumenti che lo porta all'età di 12 anni ad approcciarsi al sassofono. A 13 anni è uno dei più giovani studenti del Conservatorio di Musica 'Stanislao Giacomantonio' di Cosenza, ma dopo 4 anni di studi classici, sentendo il bisogno di maggiori contaminazioni, lascia il Conservatorio e inizia la sua personale ricerca ritmica attraverso le percussioni. Durante i suoi viaggi studia le ritmiche popolari del sud dell'Europa, africane e sudamericane con vari strumenti, spaziando dal Tamburello al Djembé, dalle Congas al Cajòn. Tra le scoperte fatte su questo cammino, la più significativa è stata l'HANG, strumento inventato in Svizzera nel 2000 come evoluzione dello Steelpan, il quale, unendo ritmo e melodia, entra nel 2010 nel percorso dell'artista e ne diventerà il protagonista principale. Da allora, dopo varie collaborazioni italiane ed europee e due album all'attivo con migliaia di copie vendute (e un terzo in uscita a breve), porta in giro per l'Europa le morbide melodie avvolgenti dei suoi Handpan col progetto solista Shanti Lion Project, in continua evoluzione.

sibbenga

SIBBENGA SUNAMO ovvero perlomeno suoniamo, titolo della piu scanzonata delle band di musica popolare che c'è in circolazione nella provincia di Salerno.
Gruppo formatosi nel 2006 da un progetto Rock i C.V.V. ( cumm vene vene Trad: come viene viene),
in cui da sempre regna uno spirito di amicizia e goliardia, grazie alla musica popolare del sud italia, al turbinìo di canzoni di varie regioni come la pizzica salentina, la tammuriata partenopea senza disdegnare le tarantelle sia calabresi che lucane. Si ripercorrono le sonorità del meridione con canti d'amore , di sdegno e canti di protesta che caratterizzano lo spettacolo con atmosfere e sonorità che ci conducono alla riflessione, alla spensieratezza e al divertimento. I SIBBENGA SUNAMO allietano varie occasioni, dalla festa in piazza a quella privata sempre con lo stesso spirito che trasmette "l'arteddeca" cioè il desiderio irrefrenabile ed incontrollabile di muoversi e BALLARE, URLARE, FISCHIARE, SUONARE.....SCIORTA!!

SoretaKamorra

Trio acustico di musica popolare,pizziche,tarante, Tammurriate e cantautoriale riarrangiato. Delirio danzante assicurato.

Nando Di Valentino: chitarra e voce

Fabio Astolfi: cajon, kazoo e voce

Agostino Mennella: tamburello salentino, cembali e voce

Zastva

Il gruppo è composto da elementi provenienti da alcune tra le migliori orchestre dell’Alta Maremma e non solo... Gli strumenti usati sono rigorosamente acustici (ottoni, fiati e percussioni). Il repertorio prevede brani della tradizione popolare balcanica, oltre ad arrangiamenti e composizioni originali. Le esibizioni, evocative di atmosfere e situazioni ispirate ai film di Kusturiça, sono piuttosto movimentate e spaziano tra musica teatro e giocoleria coinvolgendo attivamente il pubblico, grazie anche all’ottimo feeling tra i componenti dell’orchestra, ormai da 13 anni insieme a lavorare al progetto; Le sperimentazioni della ZASTAVA ORKESTAR investono non solo l’ aspetto prettamente musicale, ma anche la ricerca di una particolare forma-spettacolo tipicamente “di strada”, in cui viene rifiutata la tradizionale dicotomia tra chi si esibisce e chi rimane spettatore passivo. Per abbattere queste barriere normalmente tra Zastava e pubblico non esistono palco, transenne, microfoni, impianto né intermediazioni dialcun tipo: lo spettacolo può durare fino a 2 ore ed è una festa collettiva alla quale chiunque, nel rispetto degli altri, è libero di partecipare se e come vuole.